Utrum audentes fortuna iuvet an prudentes

Questo l’enigma con cui mi sono svegliato stamane.

Da Virgilio a D’Annunzio l’audacia del guerriero appare come discriminante tra vittoria e sconfitta.

Eppure il coronavirus, senz’altro un caso estremo, sembra suggerire l’opposto: vince chi è prudente, vuoi perché ipocondriaco, vuoi perché scettico sulla bontà del sistema sanitario, vuoi perché dotato di disposizioni chiare dai governanti.

Per questo mi sono svegliato con questo turbamento e ho cercato di approfondire, giungendo alla conclusione che le varie forme del detto “la fortuna aiuta gli audaci” sono intrise di un’ironia cautelativa.

Perché nell’Eneide (En. X.284) è Turno il re sconfitto, non Enea, a suggerire che la fortuna aiuterà gli audaci; Plinio il Vecchio (Lett. 6.16) lo dice poco prima di essere travolto dalla furia piroclastica del Vesuvio; in Terenzio (Ph. 203), il contesto è quello della commedia; in Ovidio (Met. 10.586), l’audacia è un mezzo della passione amorosa; in Cervantes (Don Quix. II, vol. iv.XXXV), una battuta di Dulcinea ignorata da Sancho Pancha.

All’audacia si fa ricorso in guerra, nella tragedia e nella commedia come extrema ratio. O sempre, nel caso di D’Annunzio

La realtà è che, per definizione, la fortuna è cieca anche per gli audaci.

Democrito, con la precisione del filosofo, diceva: “per partire serve audacia ma alla fine è la sorte a far da padrona” (Τόλμα πρήξιος αρχή, τύχη δε τέλεος κυρίη).

Ma non è meglio avere un piano? La pianificazione è figlia della cautela che è sprone alla ricerca; la ricerca è filosofia che è madre della saggezza.

“Nel’approccio alla saggezza è molto utile il coraggio, senza il quale essa è dannosa” (Προς σοφίᾳ μεν έχειν τόλμαν μάλα σύμφορον εστι, χωρίς δε, βλαβερή) — dice Eveno, un altro filosofo greco, secondo Giovanni Stobeo.

Bisogna avere l’audacia di fare luce sulle cose.
Così si neutralizza la fortuna.
Così l’uomo sconfiggerà il virus.

Audentes fortuna adiuvat qua prudentes.


𝙐𝙩𝙧𝙪𝙢 𝙖𝙪𝙙𝙚𝙣𝙩𝙚𝙨 𝙛𝙤𝙧𝙩𝙪𝙣𝙖 𝙖𝙙𝙞𝙪𝙫𝙚𝙩 𝙖𝙣 𝙥𝙧𝙪𝙙𝙚𝙣𝙩𝙚𝙨

This is the conundrum I woke up with this morning.

From Virgil to D’Annunzio the daring fighter bends fortune in his favour.

And yet, the extreme circumstances of coronavirus seem to suggest the opposite: the prudent wins, be it due to hypocondria or healthy scepticism in the health system’s capabilities or effective government guidance.

So I tried to get to the bottom of it and came to this conclusion: the many classical citations of the concept that “fortune favours the bold” are all imbued with cautious irony.

In the Aeneid (X.284) it is Turnus the defeated king, not Aeneas, the one suggesting it; Pliny the Elder (Lett. 6.16) says something similar just before succumbing to the pyroclastic fury of Vesuvius; in Terentius (Ph. 203), the context is that of comedy; in Ovid (Met. 10.586), daring is a means to hitting love’s bull’s eye; in Cervantes (Don Quix. II, vol. iv.XXXV) it is a jokey remark by Dulcinea, duly ignored by Sancho Pancha.

Daring is the hallmark of desperate measures in war, tragedy and comedy alike. Or “always” in the case of D’Annunzio.

The reality, of course, is that fortune is blind for all, no matter how audacious.

Democritus, with a philosopher’s precision, said: “to start the action you need courage, but after that it’s all down to fortune” (Τόλμα πρήξιος αρχή, τύχη δε τέλεος κυρίη).

However, is it not better to have a plan? Planning is the child of Prudence which spurs Research; Research, in turn, is Philosophy, mother of wisdom.

“In approaching wisdom, daring is a very useful attitude; without it, you’re in for disaster” (Προς σοφίᾳ μεν έχειν τόλμαν μάλα σύμφορον εστι, χωρίς δε, βλαβερή) — says Evenus, another greek philosopher, according to Iohannes Stobaeus.

Ergo, one must be daring to shed light on things. This is how you neutralise fortune. This is how mankind shall prevail over the virus.

𝘼𝙪𝙙𝙚𝙣𝙩𝙚𝙨 𝙛𝙤𝙧𝙩𝙪𝙣𝙖 𝙖𝙙𝙞𝙪𝙫𝙖𝙩 𝙦𝙪𝙖 𝙥𝙧𝙪𝙙𝙚𝙣𝙩𝙚𝙨.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: